Auto a guida autonoma, cosa sono e come si differenziano nelle 5 classi.

Un giro di affari enorme stimato in 7 trilioni di dollari secondo uno studio commissionato da Intel, che ben 263 aziende, tra grandi e piccole stanno portando avanti. Il numero però che più interessante è quello riguardante le vite che potranno essere salvate. Gli incidenti caleranno a tal punto da salvare oltre mezzo milione di vite l’anno in tutto il mondo. Questo naturalmente quando le auto a guida autonoma saranno effettivamente e perfettamente connesse con la realtà che le circonda.

 dims articolo

 

Si fa un gran parlare ultimamente di auto a guida autonoma e nei prossimi anni questo accadrà con sempre maggior frequenza. Tuttavia alla discussione si accompagna anche una grande confusione sul concetto stesso di auto autonoma, sulla sua definizione e sulle sue capacità, accostando spesso prodotti con capacità e tecnologie molto differenti. In realtà però la normativa è molto chiara in merito, organizzando tutti i veicoli in cinque livelli o classi:

 

Livello 0 - auto tradizionale
Automobili la cui guida è totalmente affidata al pilota. In questa categoria rientrano ovviamente tutte le automobili prodotte in passato e fino a tempi recenti, diciamo fino ai primi anni 2000 e più in generale quelle economiche prive di supporti elettronici alla guida o al parcheggio. un concetto di mobilità ormai destinato a scomparire.

 

Livello 1 - guida assistita
In questo livello rientrano tutte le auto che lasciano al guidatore il completo controllo, ma che sono dotate di sistemi tali da fornire analisi sulla situazione o assistenza in casi limite. Per comprenderci basta fare due esempi: l'ABS, che impedisce il pericoloso blocco delle ruote, a prescindere da come l'autista stia frenando, il cruise control, che consente di mantenere una data velocità di crociera senza dover tenere il piede sull'acceleratore, o ancora tutte le tecnologie di park assist e di rilevamento della corsia.

 

Livello 2 - automazione parziale
Sono quelle auto in grado di intervenire autonomamente, solitamente su frenata e accelerazione, nel caso in cui sia rilevato un pericolo o comunque le impostazioni lo prevedano. Sono un esempio di questo tipo di automobili quelle in grado di evitare una collisione grazie a sistemi di frenata di emergenza, quelle capaci di mantenersi all'interno di una corsia rilevando i limiti della carreggiata o quelle che possono regolare accelerazioni e frenate per mantenere la velocità media impostata, seguendo dinamicamente la densità del traffico. Direzione e controllo del traffico restano comunque sempre escluse e sotto diretta responsabilità dell'autista.

 

Livello 3 - automazione condizionale
Questo è considerato il primo livello di una vera automazione. In questo caso i sistemi dell'auto sono in grado di sostituire pienamente l'autista nel controllo del veicolo per eseguire determinate manovre. L'autista comunque dovrà restare sempre vigile e pronto in ogni istante a subentrare nel controllo dell'automobile in caso di pericolo. In ogni caso questi sistemi possono prendere il controllo dell'auto solo in determinate situazioni, ad esempio in autostrada o appunto in fase di parcheggio, ma certamente non nel bel mezzo del traffico cittadino.

 

Livello 4 - alta automazione
In questo caso si intende un'automobile capace per l'intero tragitto, in città come in autostrada, di monitorare e comprendere l'ambiente circostante grazie a sensori di vario tipo tra cui telecamere e sistemi Lidar e a un computer di bordo in grado di elaborare la mole di dati ricavandone istruzioni di guida dettagliate. Il pilota resta comunque in ogni istante in grado di riprendere il controllo dell'auto ma quest'ultima può controllare tutti i parametri principali come accelerazione, frenata e direzione, anche nel caso in cui un'autista non risponda appropriatamente a una richiesta di intervento. Al momento non esistono in commercio auto di questo tipo. Un buon esempio infatti è costituito dalla Google Car che però, per circolare, ha bisogno di particolari permessi ed è comunque ancora in fase sperimentale.

 

Livello 5 - piena automazione
Questo è il traguardo a cui tutti tendono, ma che per il momento è ancora lontano. Parliamo infatti di un'automobile in grado di selezionare da sola il percorso migliore a seconda delle istruzioni impartite dal proprietario, ma soprattutto capace di regolare automaticamente velocità, frenata e direzioni in qualsiasi condizione di strada e di traffico, non richiedendo mai, in alcun caso, alcun tipo di intervento diretto da parte di un essere umano.


A differenza di quanto molti pensano, le attuali Tesla appartengono appena al livello 2 o possono essere considerate a cavallo tra il 2 e il 3, come del resto accade anche alle BMW di ultima generazione, in grado di eseguire in completa autonomia le manovre di parcheggio. Di fatto comunque attualmente sul mercato non ci sono automobili pienamente ascrivibili al Livello 3 così come stabilito dalla SAE, men che meno modelli appartenenti ai Livelli 4 e 5. Potenzialmente le Tesla Hardware 2, quelle cioè attualmente in produzione, dovrebbero appartenere al Livello 5 (dopo che sarà stato distribuito l'aggiornamento ad Autopilot 8.0), ma questo è ancora al di là dall'accadere. Prima infatti i legislatori dei vari Paesi dovranno stabilire una normativa completa per quanto riguarda i temi della responsabilità in caso di incidente, della copertura assicurativa e dei dilemmi morali di fronte ai quali potrà trovarsi un veicolo a guida autonoma.


I prodotti Sbs Equipment per una corretta manutenzione delle telecamere e radar per auto e camion
Soluzioni per la calibrazione delle telecamere (ADAS)
Fra i sistemi elettronici di cui attualmente sono equipaggiati gli autoveicoli, sempre più importanza stanno ricoprendo i sistemi ADAS (Advanced Driver Assistance Systems) di assistenza avanzata alla guida, assistenza al parcheggio, mantenimento della corsia e assistenza alla frenata di emergenza.
Per questo motivo TEXA ha sviluppato il “Kit di Calibrazione Telecamere” composto da diversi pannelli suddivisi per marche che, utilizzati in combinazione con lo strumento diagnostico, permettono una corretta taratura dei sensori che sovrintendono questi sistemi.
Grazie all’architettura “modulare”, la soluzione TEXA permette di creare la miglior combinazione di pannelli di calibrazione in base alle proprie esigenze professionali.

 

KIT ADAS CAR
Il software fornisce, attraverso degli specifici help di diagnosi redatti per ciascuna marca/modello, le istruzioni (come, altezza del pannello, distanza dal veicolo, allineamento, ecc.)

per il corretto posizionamento del pannello guidando passo-passo attraverso tutte le fasi della taratura. Per supportare al meglio il meccanico durante la calibrazione, inoltre, TEXA ha sviluppato ADAS, una specifica app che facilita il processo di selezione del corretto veicolo e dello specifico sistema elettronico da tarare, dando accesso diretto alle funzioni:

- CALIBRAZIONE TELECAMERA/RADAR
- ASSISTENZA AL PARCHEGGIO

 

KIT ADAS TRUCK
Il Kit Calibrazione Telecamere è disponibile anche per il mondo TRUCK. La soluzione che TEXA mette a disposizione, consente di intervenire con precisione ed accuratezza sui sistemi di assistenza alla guida e comprende:

- un sistema di regolazione ottico (traversa di misurazione e dispositivi laser) indispensabile per garantire il corretto allineamento e la taratura dei radar dei costruttori WABCO, TRW e TRW/Knorr.

- pannelli riflettori suddivisi per marca per la calibrazione delle telecamere.

IDC5 consente di eseguire le procedure di calibrazione e, attraverso degli specifici bollettini ed help di diagnosi redatti per ciascuna marca/modello, offre complete istruzioni per portare a termine in modo corretto tutte le operazioni che richiedono l’utilizzo della barra di calibrazione o degli specifici pannelli. Il kit ADAS TRUCK comprende anche le teste di misura al laser e lo specchio adattatore WABCO, quest’ultimo disponibile come optional.

 

CONSULENZA
PROGETTAZIONE
FORNITURA
INSTALLAZIONE
ASSISTENZA


sfoglia la fotogallery

ULTIME REALIZZAZIONI

Image is not available

FOTOGALLERY LAVORI

Image is not available
Image is not available
Image is not available
Image is not available
Image is not available
Image is not available
Image is not available
Image is not available
Image is not available
Image is not available
Image is not available
Image is not available
Image is not available
Image is not available
Image is not available
Image is not available
Image is not available
Image is not available
Image is not available
Image is not available
Image is not available
Image is not available
Image is not available
Image is not available
Image is not available
Image is not available
Image is not available
Image is not available
Image is not available
Image is not available
Image is not available
Image is not available
Image is not available
Image is not available
Image is not available
Image is not available
Image is not available
Image is not available
Image is not available
Image is not available
Image is not available
Image is not available
Image is not available
Image is not available
Image is not available
Image is not available
Image is not available

" scrolling="auto">
Image is not available

... DI UN PROGETTO REALIZZATO PER UN CLIENTE DI PRESTIGIO COMPLETO DI FORNITURA E INSTALLAZIONE.


Image is not available

PROFESSIONALITA' E COMPETENZA
AL VOSTRO SERVIZO

... per passione

Via Fenadora , 2
32030 Fonzaso (BL)
P.I. 01150290250

Sede Legale :
Via della Fornace 10
Zona ind. Rasai - 32030 Seren del Grappa(BL)
Sede Operativa e Consegna Documenti:
Via Fenadora 2
32030 Fonzaso (BL)
Tel. 0439 1900336
Fax. 0439 1870015 Via Fenadora , 2
32030 Fonzaso (BL)
P.I. 01150290250

ASSISTENZA

Bruno Fontanelle
+ 39 346 - 7497307
+ 39 0349 1900336

email:

assistenza@sbsequipment.com

Bruno Fontanelle
+ 39 346 - 7497307
+ 39 0439 1900336
email:
assistenza@sbsequipment.com

E-mail : info@sbsequipment.com
Web : www.sbsequipment.com

Image is not available

SBS EQUIPMENT